Chikipedia: la storia del trench

burberry-trench-coat
Courtesy: Burberry

Quale stagione migliore se non l’autunno per parlare del trench? Uno dei miei capi preferiti (gli ho, ovviamente, dedicato un post), adatto a quelle stagioni in cui “non sai mai cosa metterti” oltre che capo iconico e intramontabile. Ma conosciamo veramente la storia di questo capo? Chikipedia ve la racconta!

TRENCH: LE ORIGINI

Ancora oggi non è chiaro se la paternità di questo famoso soprabito sia da attribuire a Aquascutum o Burberry. Ciò che sappiamo è che Aquascutum negli anni 50 dell’800 iniziò a produrre impermeabili per l’esercito inglese impegnato nella guerra di Crimea, mentre nel 1901 Burberry ricevette dal Ministero della Guerra inglese l’ordine di produrre per l’esercito un impermeabile in gabardine, tessuto inventato proprio da Thomas Burberry nel 1879.  Fu lo stesso Burberry nel 1912 a disegnare e brevettare un modello, a cui diede il nome Tielocken, che possiamo definire il vero antenato del moderno trench. Il Tielocken era provvisto di una cintura e non prevedeva bottoni; la classica allacciatura a doppio petto venne introdotta solo nel 1916. Per quanto riguarda il nome invece, trench coat (ovvero “cappotto da trincea”) si diffuse durante la Prima Guerra Mondiale, per ovvie ragioni che non sto a spiegarvi.  Il modello di quegli anni prevedeva spalline (per i gradi militari), ganci per appendere attrezzatura varia ed era lungo fino alle ginocchia per riparare le gambe dalle intemperie.

BURberrys-TIELOCKEN

TRENCH: IL SUCCESSO

garbo-bogart-trench
Greta Garbo e Humphrey Bogart con indosso il trench

Il trench inizialmente si diffuse come capo militare anche tra gli eserciti di altre nazioni e, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, divenne un capo apprezzato anche dalla popolazione civile grazie alla sua praticità. Sicuramente parte del suo successo è dovuta anche al cinema: come dimenticare Humphrey Bogart in Casablanca e il suo iconico impermeabile? In realtà il legame tra il trench e il cinema  affonda le sue radici ben prima di Casablanca: Greta Garbo nel 1928 , poi Gloria Swanson e infine Bette Davis negli anni ’30 si innamorarono di questo capo e lo portarono dentro e fuori il set. L’elenco di divi del cinema ritratti con indosso il trench è infinito, per me rimane indimenticabile Audrey Hepbrun in Colazione da Tiffany. Quante lezioni di stile racchiuse in un solo film!

TRENCH: CURIOSITÀ

Tutti i trench di Burberry sono tutt’ora prodotti nel nord dell’Inghilterra; i lavoratori passano un anno ad imparare come cucire il risvolto del bavero. L’iconica fodera tartan venne introdotta a partire dagli anni 20 e i riquadri che la compongono devono essere allineati a 45 gradi.

Per oltre 100 anno il modello heritage di Burberry è stato prodotto solo nel classico beige e nero. Solo di recente sono stati introdotti nuovi colori.

burberry-trench
Courtesy: Burberry

Burberry ha inoltre prodotto un video per festeggiare i 160 anni dalFonti: The tale of Thomas Burberry. Praticamente un riassunto di quello che vi ho scritto in questo post!

Wikipedia, Burberry, Departures

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *