Met Gala 2016

Come di consuetudine il primo lunedì di maggio si è tenuto a New York il Met Gala, ovvero l’evento benefico organizzato dal Metropolitan Museum of Art per raccogliere fondi per il Costume Institute. Il tema di quest’anno era “Manus x Machina. Fashion in an Age of Technology“; da molti questo tema è stato interpretato in maniera didascalica: Lady Gaga con dei circuiti elettronici inseriti nella giacca mentre Zayn con una specie di armatura sulle braccia che forse nell’intenzione doveva richiamare un robot (bah!). Per il resto grande sfoggio di corpetti stile armatura (forse anche qui richiamo ai robot?), paillettes e lustrini che, evidentemente, vengono interpretati come elementi futuristici. Ovviamente ha fregato tutti Anna Wintour che, in direzione totalmente opposta, ha indossato un abito in maglia che sembra uscito dall’armadio della nonna. La nonna di Chanel in questo caso (forse sembravo ironica ma a me l’abito di Anna piace).

Il meglio

Karolina Kurkova in Marchesa

Davanti a un abito romantico non resisto e questo è semplicemente perfetto!

Karolina Kurkova

Zoe Saldana in Dolce&Gabbana

Certi abiti sono adatti solo per pochissime occasioni: una di queste è il Met Gala. Con uno strascico così mica ci potete andare al supermercato!

Zoe Saldana Karolina Kournikova Met Gala 2016

Nicole Kidman in Alexander McQueen

Astri del cielo, una mantella e Nicole Kidman. Risultato? Un outfit perfetto per un’occasione importante.

Nicole Kidman in ALexander McQueen Met Gala 2016

Kate Hudson in Atelier Versace

Un abito che sembra un decoupage fatto di tanti ritagli di carta. Detta così suona malissimo, eppure nella sua stranezza funziona!

Kate Hudson Met Gala 2016

Jourdan Dunn in Givenchy

Tra tutti gli abiti con ispirazione “robotica” questo è il migliore. Basta non guardarlo troppo intensamente per non rimanere accecati. Comunque scegliendo Givenchy non si sbaglia mai. Ah no, si può anche sbagliare (vedere sotto Madonna)

Joudan Dunn Karolina Met Gala 2016

Il peggio

Alicia Vikander in Louis Vuitton

Alicia Vikander è una giovane attrice molto promettente, molto carina e a cui piace indossare Louis Vuitton (l’aveva scelto anche per la notte degli Oscar). Ahimè, un grande designer non è sempre sinonimo di eleganza. Qualcuno sa spiegarmi che forma ha questo “vestito”? E cosa ci azzeccano le varie fantasie tra di loro?

ALICIA VIKANDER In Louis Vuitton Met Gala 2016

Amandla Stenberg in Calvin Klein Collection

Immagino che l’idea di partenza fosse un completo d’ispirazione anni 70. Il risultato è un tailleur in cui Amandla sembra affogare, in un colore che non si addice alla sua giovane età, in un tessuto che crea delle orrende pieghe.

Amandla Stenberg in Calvin Klein Collection Met Gala 2016

Solange Knowles in David Laport

Il Met Gala è in effetti l’evento giusto in cui scatenare la creatività. Ma come tutti gli anni c’è sempre qualcuno che esagera. In questo outfit peggio dei ventagli gialli c’è solo la calza in latex con le staffe sotto i piedi.

Solange Knowles in David Laport Met Gala 2016

Sarah Jessica Parker in Monse

Qualcuno ha fatto uno scherzo a SJP: le hanno detto che il Met Gala quest’anno era dedicato ai pirati. Et voilà lei si presenta con maniche a sbuffo e pinochietti. Dove ha parcheggiato il galeone?

MET GALA 2016: SARAH JESSICA PARKER In Monse

Madonna in Givenchy

Che a Madonna piaccia esagerare non è certo una novità. Però giunti ad una certa età magari farebbe più notizia qualcosa di diverso, un outfit elegante, per esempio. Insaccata come un salame, con due quadratini a coprire i capezzoli e le chiappe al vento (vedere foto retro). Che classe.

MADONNA In Givenchy

Fonte foto: www.buzzfeed.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *