Look da matrimonio: 2 abiti, 4 stili

Il mese di aprile sta per terminare e piano piano si avvicina la stagione dei matrimoni. C’è chi li adora (io) e c’è chi li considera una tortura sociale. Per molti il pensiero di dover pensare a che abito indossare rappresenta una perdita di tempo e, sopratutto, di denaro. Non hanno tutti i torti. Quante volte l’abito acquistato per un matrimonio è poi rimasto chiuso per anni nell’armadio per mancanza di occasioni in cui indossarlo? A me è successo più di una volta. Per evitare che accada la soluzione è semplice: trovare un abito versatile che possa essere riutilizzato anche in altre occasioni. Il trucco è puntare su linee semplici, tinte unite o fantasie non troppo impegnative e poi cambiare gli accessori in base all’occasione. Ma sopratutto la cosa più importante è scegliere vestiti con cui vi sentiate a vostro agio. Chi ha voglia di infilarsi in un abito scomodo?

Outifit #1: matrimonio in corto

Punto forte: il colore corallo dell’abito che risalta ancora di più con accessori chiari ma può essere portato con tantissimi colori (blu cobalto, giallo, nero etc…)

vestito_corto1. Orecchini con piume, Accessorize; 2. Pochette, Accessorize; Sandali dorati, Hoss Intropia; 4. Abito in seta, Hoss Intropia; 5. Cappello Panama, Accessorize; 6. Borsa a tracolla, Accessorize; 7. Sandali espadrilles, Max&Co

 

Outifit #2: matrimonio in lungo

Punto forte: la versatilità dell’abito. Con un cambio di accessori passa da chic a hippie (sempre chic però!).

vestito_lungo1. Collana, Malababa; 2. Pochette, Oasis; 3. Sandali, L’Autre Chose; 4. Abito in seta, Hoss Intropia; Bracciale, Accessorize; 6. Borsa cestino, Hoss Intropia; Sandali, Ancient Greek Sandals

 

One thought

  1. Quanto mi parlano le tue immagini! Pure io immagino l’abito che sto per acquistare sia come abito da matrimonio che abito per la vita di tutti i giorni. Tutto quel che non può essere usato di nuovo viene scartato!

Rispondi