Lo zaino

Che sia pratico non lo voglio certo mettere in dubbio; ma finisce qui. Non riesco trovare nessun altro aspetto positivo allo zaino. Eppure qualcuno lo ha strappato dalle spalle di qualche ragazzino di terza media e lo ha mandato sulle passerelle. Io non ci volevo credere; fino ad oggi per me era socialmente accettabile indossare lo zaino solo nelle seguenti situazioni:
– essere studente; anche se il diritto di indossare lo zaino decade  con l’iscrizione all’università
– state facendo trekking (o qualsiasi altra situazione sportiva): non avrebbe senso scalare sentieri di montagna con una Chloè sottobraccio.
– siete andate a prendere vostro figlio a scuola e per risparmiare al pargolo un’ernia precoce vi siete fatte carico dello zaino che pesa manco fosse pieno di mattoni.
Forse questa idiosincrasia verso lo zaino deriva dal fatto che, nonostante abbia superato ampiamente l’età in cui è concesso portarne uno, se mi mettessi la mattina di fronte alla fermata del bus con uno zaino sulle spalle probabilmente mi chiederebbero: “tu che classe fai?”. Colpa dell’altezza (o bassezza..); certo,dopo un’ispezione più attenta, le zampe di gallina svelerebbero la mia vera età (ahimè).
Comunque se mai mi doveste vedere in giro con uno zaino, riportatemi a casa e provatemi la febbre: devo essere per forza in stato confusionale!
DKNY P/E 2013

DKNY P/E 2013
Sandro A/I 2012-13
Franki Morello P/E 2012
Trussardi A/I 2012-13
Trussardi A/I 2012-13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *